martedì 25 marzo 2008

LA FOCACCIA BARESE

LA FOCACCIA BARESE 

E' mitica, la conoscono ovunque, e la spacciano per loro ma è nostra. Tiè.
Anche qui proverò a dare delle dosi, ma è ancora più difficile dal momento che quando si parla di preparazioni che devono lievitare, l'effetto umidità incide notevolmente.
Comunque, in parole povere, non ce le ho le dosi, è inutile trovare scuse.


Ingredienti:

gr.500 di farina
2 cucchiainisale fino
1/2 cubetto lievito di birra (d'estate, invece se fa freddo un pò di più)
Una piccola patata lessata e schiacciata, o in mancanza due cucchiai di fiocchi di patate (facoltativo)
400 cl. acqua tiepida
2 cucchiai olio evo


Preparazione:
Riscalda l'acqua, deve essere tiepida.
In un bicchiere versa un pò di acqua e sciogli il lievito.
Metti su un tavoliere di legno (o anche in un contenitore di plastica grande, ma mai impastare su superfici fredde come marmo, granito o acciaio), la farina e la patata schiacciata, facendo un fosso al centro, dove verserai l'acqua e l'olio e il lievito sciolto; al lato fai una piccola fossetta e metterai il sale fino che è meglio non mettere a diretto contatto con il lievito se no blocca la lievitazione.
Impasta energicamente, sbattendo la massa (se la stai facendo nel contenitore .... pazienza)
Dopo averla lavorata e aver ottenuto un impasto piuttosto morbido, mettila a riposare in un luogo caldo lontano da correnti d'aria, possibilmente coperta.
Accendi il forno e portalo a 220°.
Quando avrà raddoppiato il suo volume, prendi una telia ci metti dentro 4 cucchiai di olio e cerca di stenderla anche usando le mani oleate in modo che non si attacchi.
A questo punto la rimetti un pò a crescere.
Lava i pomodorini, tagliali in 2 o 4 a seconda della grandezza, ci puoi usare anche i pelati.
Prendi la telia e infila i pomodorini e condisci con  sale grosso , origano e olio.
A questo punto puoi infornare, ma mi raccomando che sia ben bollente il forno.
Tienila x 10 minuti a 220° e poi passa a 200 per altri 15' circa.
(tutto ciò può variare a seconda dei forno)
Controlla la doratura della focaccia e possibilmente verifica che sia cotta sotto.
Questo per quanto riguarda la focaccia con i "pomidori" (sgherzo) poi vi dirò come fare x la focaccia bianca (che ci potete arrivare anche da soli).
Al più presto posterò anche la foto.
Mò ho dovuto anticipare i tempi perchè la ricetta serviva a mia figlia.




1 commento :

Valentina ha detto...

provata, buonissima!!!! :)